Equilibrium. Un’idea per la scultura italiana

Articolo di: Mazzoleni – London-Torino
Curata da: Giorgio Verzotti
Dall’8 febbraio 2019, Mazzoleni Londra presenta Equilibrium. Un’idea per la scultura italiana a cura di Giorgio Verzotti.
Il progetto espositivo indaga una delle costanti della scultura italiana che attraverso il superamento del tutto tondo si apre, letteralmente, allo spazio.

Ciascun artista, seguendo percorsi differenti, giunge a una situazione di equilibrio fra gli elementi che fisicamente compongono il proprio lavoro: in questo modo la fragilità, che spesso diventa il minimo comune denominatore di queste ricerche, trova una forza capace di conferire stabilità all’opera.
Oltre alla presenza di alcuni maestri assoluti dall’arte italiana saranno presenti le opere più recenti e in molti casi realizzate appositamente per questo progetto, di alcuni tra i protagonisti che hanno rinnovato i paradigmi della scultura italiana contemporanea. La mostra è accompagnata da un catalogo in italiano e inglese e include un saggio di Giorgio Verzotti.

Artisti in mostra: Vincenzo Agnetti, Getulio Alviani, Giovanni Anselmo, Gianni Caravaggio, Alice Cattaneo, Paolo Cotani, Elisabetta Di Maggio, Luciano Fabro, Sergio Limonta, Filippo Manzini, Giuseppe Maraniello, Fausto Melotti, Hidetoshi Nagasawa, Nunzio, Shigeru Saito, Remo Salvadori, Luca Trevisani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *